aa

Come ci rubano i soldi dal conto grazie a sim swap e nostri dati (anche presi da Facebook, Linkedin)

Nonostante le norme della Psd2 i criminali possono autorizzare con one time password un bonifico registrando l’app bancaria su un proprio dispositivo. Con sim swapping possono autorizzare questa registrazione. I dati ora pubblici a causa dello scraping dei social facilitano il tutto, facendo scattare l’allarme rosso

L’articolo Come ci rubano i soldi dal conto grazie a sim swap e nostri dati (anche presi da Facebook, Linkedin) proviene da Cyber Security 360.

Tags: No tags

Comments are closed.